Mr Dailom (al secolo Davide di Bartolomeo) è già al suo secondo album “Vita da Cane”, con tre estratti andati in radio tra la fine del 2018 e gli inizi del 2019: “Vita da cane”, “Porno giapponesi” e “Meridionali”.
Il quarto singolo dal titolo “Chi sono” (https://youtu.be/CVpV2Qe2cSo), ha ottenuto un ottimo riscontro sia in radio che nel web, si tratta di uno story telling che racconta la vita dell’artista attraverso le immagini del suo passato. Lo abbiamo intervistato per saperne di più…

Ciao Davide, ci racconti come è nato “Chi sono”’?
Questo brano nasce dalla voglia di raccontare la mia storia per creare un legame con il mio pubblico e dare una idea completa di chi io sia veramente e di quali siano le mie origini. “Chi sono”  è contenuto nel nuovo album, “Vita Da Cane” , un album particolare: verso la metà diventa un disco di luce , dove traspare la mia voglia  e la mia apertura al cambiamento.

C’è un legame con il precedente singolo “Meridionali”?
Sicuramente, dal punto di vista tematico racconto le mie origini: “Meridionali” è  un brano che ha lo scopo di far riflettere sul fenomeno “immigrati “, attraverso un parallelismo tra la situazione di oggi con quella di pochi anni fa,  quando il razzismo si dimostrava nei confronti dei cosiddetti “terroni” come me. Leggendo  giornali e guardando alcuni talk show, mi sono reso conto che purtroppo uno dei maggiori temi di dibattito attuali è il razzismo; questo argomento mi ha ferito particolarmente , pensavo che in Italia non fossimo a un tale livello di ignoranza popolare, perciò anche provando a mettermi nei panni di coloro che vengono qui alla ricerca di un conforto o di una opportunità di vita, mi sono ricordato della nostra esperienza famigliare e del disagio che i miei nonni e i miei genitori hanno provato quando sono emigrati al nord. Nel passato il razzismo in Italia era nei confronti dei meridionali, se ci pensi tutto ciò fa rabbrividire, o forse, meglio dire,  fa  riflettere poiché non si tratta soltanto di una mossa per ottenere più voti nelle campagne elettorali, negli anni ‘80/90 il male del nord erano i meridionali, nel 2019 i nordafricani.

Quanto è cambiato Mr Dailom da un album all’altro?
Moltissimo… sono in continua evoluzione, c’è un cambiamento nei suoni nel secondo rispetto al primo , “Sulle mie Gambe” è un disco spontaneo senza calcoli, invece “Vita Da Cane” arriva da una consapevolezza maggiore dal punto di vista artistico. Ho fatto balzi da gigante e il prossimo disco sarà ancora diverso: mi piacerebbe fare musica senza canoni e regole, fare qualcosa di bellissimo ed emozionante, vorrei arrivare al cuore delle persone; il tutto sempre con la massima apertura verso vari generi musicali.

I prossimi progetti?
Sicuramente un nuovo disco , a cui sto già lavorando ! Sto lavorando ai live, infine vorrei  realizzare una mia linea di streetwear, è sempre stato il mio “cruccio”.

Parteciperesti a un talent o a Sanremo?
Certo che sì, penso che sia una bella opportunità per crescere ulteriormente , mi piacerebbe X Factor , perché  mi sembra più in linea con quello che vorrei fare con la mia musica , anche l’estetica di come vengono proposti gli artisti mi piace molto, penso sia più internazionale rispetto ad altri talent. Sanremo sarebbe speciale, penso che per un artista sia il top arrivare sul quel palco, come concorrente sarebbe emozionante, dovrei fare un mese di meditazione assistita (ride)… ma forse da ospite me la godrei di più.


Link

www.mrdailom.com

 

FACEBOOK:  https://www.facebook.com/Mr.dailom/

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/mrdailom/

YOUTUBE: https://www.youtube.com/c/mrdailomofficial

TWITTER: https://twitter.com/MDailom