È disponibile su tutte le piattaforme digitali Drillinpapers, Vol. 1, il nuovo Ep dell’artista siciliano classe ‘98 FULVIO NUVOLE, prodotto a quattro mani con Skinny Phoenix e pubblicato come indipendente.

Track by Track

Sud: È l’inizio del viaggio. Un’immersione nelle atmosfere meridionali, accompagnate da una strumentale che trasporta l’ascoltatore.

Mafia: Rancori e ombre di un ragazzo siciliano. Alcuni scenari dell’isola si alternano al vissuto dell’artista. Nel brano, quest’ultimo dice: “Disperati come mafia, sogno di spararti come mafia, però io non sono mafia”. Fulvio Nuvole si distacca dall’atteggiamento mafioso di Palermo, ma non riesce ad evaderne completamente, data l’indole.

Puledrino: Fra amici e compagni di una vita è come se scorresse lo stesso sangue, come se si trovasse una seconda casa e una seconda famiglia. A volte ci si sente invincibili in gruppo. Il pezzo deriva da un brutto periodo in cui l’artista ha avuto paura di perdere un fratello a causa delle forze dell’ordine.

Ali Non Si Spiegano Da Sole: Triste atmosfera di un giovane artista che ha paura di non riuscire a coprire le spese di una vita futura con la propria musica. Egli ripensa a tutti gli affetti, soprattutto alla ragazza e ai genitori. Nel ritornello viene prima evidenziato che nessuno ti insegna a vivere e, in seguito, che a volte è meglio restare un po’ più tranquilli e non pensarci, ma continuare per la propria strada.

Brutti Giorni: Brano più rabbioso del progetto, un flusso di coscienza dell’artista carico di ira nei confronti di chi lo ha tradito, facendogli vivere brutti giorni.

Armi: La fine del viaggio, il pezzo d’amore. L’artista invita la persona amata a stringerlo forte nei momenti più bui che la spaventano. L’amore sorregge nei momenti di debolezza. L’artista si ripromette di portarla via da tutte le spiacevoli situazioni che la circondano.

Fulvio Nuvole

Come vediamo dalla Track By Track si tratta di un concept Ep che ritrae le atmosfere, i colori e le emozioni del Sud Italia con uno sguardo realistico e senza filtro. La Sicilia, ed in particolare Palermo, fanno da sfondo alla storia dell’artista e della gente del posto, raccontata nelle sei tracce di un progetto in cui Fulvio Nuvole spera si possano rispecchiare ed immedesimare i suoi coetanei e conterranei. 

Per realizzare la strumentale i due artisti hanno voluto rompere gli schemi classici del rap e della trap attraverso metriche inusuali, alternando episodi pop e jazz, ma anche drill e reggaeton. Ciò ha permesso di dar vita al racconto del giovane artista alle prese con le luci e le ombre del proprio territorio, dal quale scaturiscono i sentimenti divergenti che animano i testi dei brani. Dalla paura del futuro, ai rancori, fino al timore di perdere le persone che si amano, tutto viene spazzato via dall’amore, in grado di curare tutti i momenti bui.  

CREDITI

Testi e voce: Fulvio Nuvole

Strumentali: Skinny Phoenix, Fulvio Nuvole

Mix, Master: Ignazio “Woam” Casamento

Foto copertina: Gabriele Di Maria

Grafiche: Francesco “Frank” Bombace