Dal 4 novembre 2021 è disponibile in digitale, e su YouTuve con il video ufficiale, il singolo G di Don Pero, pubbliato per Giaguaro Empire e distribuito da Believe. Prodotto da Samuele Campisi e distribuito da Believe, “G” segna una connessione tra il passato e il futuro del giovane artista. Infatti il brano anticipa, con un testo maturo e studiato, la pubblicazione del suo EP. 

Nel testo si snoda il confronto interiore tra Don Pero e Giampier, le due “anime”, attraverso un dialogo allo specchio che porta alla catarsi, si liberano entrambe dei loro pesi. Giampier prende coscienza degli errori che ha commesso e dei traumi del suo passato, e riconosce finalmente in Don Pero la sua possibilità di riscatto attraverso la musica, che gli lascerà la scelta di una strada diversa senza indurlo a commettere nuovi sbagli.

G, l’iniziale del mio nome. G perché il mio vissuto parla chiaro: non sarò io a fare il gangster, certe cose me le leggi in faccia. G perché è slang, freschezza, il mio modo per dire che sono pronto a prendermi l’Italia” – Don Pero

Il brano unisce le sonorità dolci e malinconiche del beat con le liriche crude dell’artista, che raccontano gli episodi più segnanti e toccanti del suo trascorso personale. Il risultato è un’atmosfera agrodolce che mette in connessione le sofferenze del passato, la consapevolezza del presente e le ambizioni del futuro dell’artista. Il videoclip ufficiale, da oggi su YouTube, è diretto da Graziano Piazza.

CREDITS AUDIO

Artista: DON PERO
Produzione: SAMUELE CAMPISI
Rec, Mix & Master: AUDIO XL di Milano
Cover photo: DON PERO
Produzione esecutiva: GIAGUARO EMPIRE
Distribuzione: BELIEVE

CREDITS VIDEO

Diretto da: GRAZIANO PIAZZA
Script & editing: DON PERO

 

SOCIAL LINKS 

Don Pero

InstagramSpotifyYouTubeApple Music – Amazon MusicTikTokSito Web

 

G Don Pero

BIO – DON PERO
Giampier Francesco Lateano, in arte Don Pero, è un rapper e songwriter italo-dominicano classe 2000, cresciuto a Ferla in provincia di Siracusa. Sin da piccolo è fan del rap, prima di quello americano di Eminem, Kanye West e Jay Z e poi di quello italiano dei Club Dogo e Marracash. Si approccia prima alla scrittura, grazie al padre che gli fa ascoltare già dall’infanzia il cantautorato italiano. Successivamente si dedicherà alla musica dalle vibes latine trasmesse dalla madre di origini domenicane. Sceglie lo slang siciliano, mescolato all’italiano, per rappresentare con verità la sua realtà e la sua gente. Nel 2020 pubblica i suoi primi singoli tra cui Vita mia, che riceve subito riscontri positivi raggiungendo più di 1 milione di streaming sulle piattaforme digitali, trasmesso anche da Radio 105. Successivamente firma con l’etichetta indipendente Giaguaro Empire e pubblica Undici e Ammò con Enzo Benz. A giugno 2021 esce Esse Erre (SR), un nuovo inno legato al quartiere, che anticipa il suo EP di debutto in uscita per Giaguaro Empire. A settembre 2021 esce Petit, uno spaccato di vita e ricordi dell’artista fra le bellezze del suo quartiere e della Sicilia.

 

BIO – GIAGUARO EMPIRE

Nasce nel 2021 grazie all’incontro tra Gianluca Sacco, Tobia Pennisi e Marco Rabuazzo, con la partecipazione di Skinny come direttore artistico e un team assodato con grande esperienza nel panorama musicale. Fanno parte del roster artisti urban come Don Pero, Enzo Benz e il giovane beatmaker Nry. Giaguaro Empire si affianca a Shut Up, realtà musicale indipendente più longeva, in attività dal 2012. Gli anni successivi sono quelli delle scelte più importanti: Shut Up si fonde con l’omologa catanese Pulp, il roster si amplia ed evolve. La produzione delle nuove uscite così si concentra sul nuovo disco de L’Elfo e sulle nuove leve Reiven, Zooka e sull’It-pop del giovane cantautore Cicciosacco. I progetti prendono sempre più forma e cominciano a prospettarsi all’orizzonte dialoghi con mercati più consistenti. La priorità rimane sempre la stessa: più voce, più volume, più spazio per gli artisti siciliani. Ad oggi, Shut Up continua a ricercare nuove connessioni e a seguire con dedizione le sue uscite discografiche, volgendo la propria opera anche al management di artisti come Enzo Benz e Don Pero.