Rivoluzione” è il nuovo singolo di Rico Mendossa, disponibile in streaming su Spotify e su tutti i digital store.

Dopo aver concluso il 2020 con “De Rua”, il suo primo disco pubblicato per Thaurus, con all’interno collaborazioni del calibro di Ensi e Guè Pequeno (e non solo), il rapper torinese Rico Mendossa torna con un nuovo singolo.

Il nuovo brano dell’artista, primo tassello di un nuovo percorso, è una traccia impegnata, un inno che vuole essere un manifesto, ma anche servire da scossone in un periodo delicato. La rivoluzione auspicata da Rico Mendossa non è una rivoluzione violenta, ma una personale, interiore, motivazionale. Si tratta di iniziare a fare la differenza tutti i giorni, partendo dai piccoli gesti, come racconta nelle strofe del brano. Quella di Rico Mendossa è una rivoluzione che rifiuta la violenza, e che invece incita alla solidarietà, alla libertà e all’impegno, senza politicizzarlo o rivendicarlo. “Rivoluzione” è un invito a riscoprire gli aspetti migliori dell’umanità; il rapper lo fa su una produzione incalzante – firmata da Macmuzic -, dalle sfumature drill, per rendere il suo messaggio ancor più d’impatto.